LA NUOVA FACCIA DEL FASCISMO!

DOPO DECENNI IL CARROCCIO SI VESTE DI NERO - Bossi sognava una Padania indipendente, aveva dato al partito della Lega Padania un colore che signifca speranza, il verde, la sua speranza era quella dell'indipendenza della Padania. Decenni dopo, nel nuovo millennio, la Lega Nord ha cambiato pelle, e' diventata LA LEGA cosi' da espandere la volonta' ed il consenso dell'elettorato a tutta l'Italia, intravedendo, nel disagio sociale, specialmente quello del sud Italia, un elemento favorevole nel momento in cui il paese sarebbe stato chiamato alle urne, ed infatti ha avuto ragione, la LEGA ha avuto consensi in quasi tutta Italia, dividendosi la Nazione con il giallo dei grillini del movimento 5stelle.

Ma, il recente incontro con la Le Pen, l'estremista di destra che ha perso le elezioni in Francia contro Macron, la dice lunga sulle intenzioni del nuovo leader della LEGA e Ministro degli Interni, Salvini, che creando un'intesa con l'estremista francese, si e' dichiarato atto a demolire l'Euro-Zona grazie anche al crescendo populismo dato dall'inssoferenza delle popolazioni nell' Ue, come dimostrato dalla BREXIT del Regno Unito, e con l'asse creato con l'Ungheria fascista. 

L'Europa al momento e' un tumulto in fermento di disaccordo con le politiche europee che hanno portato austerity, poverta' e la difficolta' per le classi piu' vulnerabili, sotto il limite della poverta', cosi', Salvini, da grande stratega quale si sta' dimostrando e che personalmente mi riporta alla mente, ma solo per la sua abilita' politica e non nel colore, a vecchi ricordi quando un certo Bettino Craxi riusci' a dare valore ad un partito socialista che era schiacciato e messo all'ombra del PCI di Berlinguer, tanto da poterlo portare nel momento opportuno addirittura alla guida del paese, ma quella era un'atra politica di altri tempi qualcuno brotellera', invece le vittorie politiche si fanno con strategie che non danno adito a valori come il rispetto dei valori e altro ancora quindi chi se ne frega quando alla fine la cosa piu' importante, la si impara dal Macchiavelli, e cioe' che il fine giustifica in mezzi e se portare nella primavera prossima, quando ci saranno le elezioni per il Parlamento Europeo, significa fare annegare in mare donne e bambini, allora che ben venga questo sacrificio, alla fine quel che conta e vincere le guerre non le battaglie, anche se per la verita, le guerre si vincono con la vittoria delle battaglie ed allora ecco che ben venga tutto quello che e' necessario per vincere, che poi significa, sviscerare l'Ue nel nome del fascismo nella sua piu' cruente versione, altro che Mussolini, qui i nuovi ebrei sono i migranti, e che vivano o muoiono, poca importa, se quello significa ereggere muri con le bandiere dei valori fascisti!

Dall'Est, i venti fascisti non si placano, ed invece crescono, con il malcontento della gente, le manifestazioni di estrema destra in Polonia, e altri paesi dell'area ad Est sono un segnale forte di pericolo per la stabilita' e dell'unione dell'Ue, con l'Austria con a capo una coalizione dichiaratamente Fascista, con l'Ungheria che ha fatto altrettanto, con muri invisibili ma che di fatto sottolinenano la chiusura delle frontiere ai flussi migratori, Salvini, non si e' fatto attendere, chiudendo i porti Italiani ai barconi ed alle stesse navi dei servizi umanitari come quelle dell'ONG, lasciando, senza scrupoli, morire nel bel mezzo del Meditteraneo, uomini, donne e bambini, che in gran parte sfuggono da guerre feroci e barbariche, dal medio-oriente al centro Africa, non esiste distinzione, l'Italia ha anch'essa eretto i muri, ma dopo che lo hanno fatto tutti, e poi, se la Francia scarica di notte con le auto della Polizia Francese i migranti, trattandoli come se fossero spazzatura, sul nostro territorio, allora, chi e' alla fine il giusto e chi e' quello sbagliato? Si e' vero, quello che i nostri nonni avevano faticato ad abbattere e cambiare sacrificando anche il loro sangue un sistema sbagliato ed ingiusto con lo scopo di dare alle future generazioni un mondo migliore, perche' avevano imparato gli erorri sulla loro pelle si erano prefissati di creare una politica atta ad un mondo in teoria giusto, ma che a distanza di quasi un secolo, sembra paradossalmente, essersi sgretolato anch'esso, con una retorica nostalgia per un passato che aveva portato solo distruzione ed orrore con l'avvento del Nazi-Fascismo che aveva smembrato l'Europa portando oltre che a morte e distruzione, un orrore a cui e' difficile estraniarsi o cancellare e che l'umanita' intera si portera' per sempre nel bagaglio storico della razza umana. 

La presenza del partito Nazista, come terza forza del paese, in Germania, per la prima volta al parlamento tedesco dopo la seconda guerra mondiale, dovrebbe essere un monito ed un avvertimento del pericolo a cui la democrazia e' sottoposta, invece che ben venga e con immensa gioia, e stato salutato come il segno del cambiamento in atto, purtroppo un cambiamento che non porta novita' ma bensi' un dichiarato fallimento delle istituzioni tanto da dover ricorrere al riparo rifugiandosi nel vecchio caro passato!

Quindi, invece di farne tesoro, si e' fatto di tutto e di piu' per ritornare alle origini del male e di quegli errori, perche' la caduta del muro di Berlino ha segnato la fine dell'ideologia Marxista e che vede nelle bandiere nere del Fascismo, l'unica risorsa necessaria per mantenere un sistema finanziario che si nutre di popoli come un vampiro fa' col sangue delle sue vittime; quindi alla fine e nella difesa del Capitalismo, che inizia a dare qualche labile scricchiolio e mai si voglia, possa fare la stessa fine del comunismo, quindi e' imperativo trovare una cura, ed in molti vedono la cura nel Fascismo!

L''accordo preso a Roma tra Salvini e la Le Pen, sancisce la nascita del movement che ha senza mezzi termini e senza nascondersi dietro a facciate di comodo, avendolo dichiarato apertamente di avere il solo significato e scopo di riportare in vita ed al potere il Fascismo in tutte le sue forme sacrifcando comunione dei popoli a causa del fallimento istituzionale dell Unione Europea [ma sull'aggormento ci ritorneremo poi ...]!

 
Copyright 2008 - 2018 LMC enterprise